"Il bacio di Ovidio a Bronte"

BRONTE – C’è chi lo definisce il connubio più riuscito fra il cioccolato ed il pistacchio verde di Bronte, chi addirittura il miracoloso incrocio fra le culture araba, che intorno all’anno 1000 portarono il pistacchio a Bronte, ed il cioccolato che gli spagnoli diffusero in Europa nel XVI secolo. Parliamo del “Bacio di Ovidio”, un cioccolatino irregolare e tondeggiante farcito di pistacchio di Bronte, “coniato” dalle prodigiose mani di un maestro cioccolatiere di Perugia.